Il meglio di Tropea in un giorno

da | Mag 10, 2021 | Speciale Italia

Home E Speciale Italia E Il meglio di Tropea in un giorno

DESTINAZIONE

Tropea

CON CHI

Famiglia

QUANDO

Settembre - 1 giorno

Come

Auto

Tempo di lettura: ( Parole totali: )

Tropea è una splendida cittadina della costa calabrese eletta “Borgo dei Borghi 2021“: è da sempre conosciuta per le sue acque cristalline e per il suo buon cibo e turisti da ogni parte del Mondo scelgono di venire a visitarla.
Passeggiando tra i vicoli alla scoperta della perla del Tirreno, si notano subito i dettagli di un passato rimasto immutato. Il modo migliore per scoprire Tropea è sicuramente partendo dal centro storico: noi abbiamo lasciato la macchina nei pressi della stazione e siamo scesi a piedi, perdendoci tra i dettagli incantevoli dei suoi vicoletti.

Di seguito alcuni suggerimenti per non perdervi il meglio di Tropea in un solo giorno:

Cattedrale di Maria Santissima di Romania, terrazze panoramiche e archeologia a Tropea
Il luogo di maggior importanza é la Cattedrale di Maria Santissima di Romania dove sono custoditi tesori di immenso valore artistico.
Continuando la passeggiata alla scoperta della “piccola Atene della Calabria“, non potevamo perdere l’affaccio dalle Terrazze Panoramiche con vista mare, dalle quali si scorgono le vicine Isole Eolie ed i Vulcani Stromboli, Etna e Vulcano, uno spettacolo che vi lascerà a bocca aperta.
Tropea é stata forgiata da influenze greche, normanne ed aragonesi, delle quali, ancora oggi, se ne apprezzano i dettagli. In questa zona si ha la fortuna di avere frequenti ritrovamenti archeologici, sia sulla terra ferma che in mare: ne é un perfetto esempio il cannone esposto sulla terrazza panoramica che porta appunto il suo nome, “Piazza del Cannone“, vicino al quale la scritta “I love Tropea” diventa uno dei punto instagrammbili della città.

Santuario della Madonna dell’Isola
Altro importante edificio e simbolo di Tropea é il Santuario della Madonna dell’Isola, costruito su uno scoglio, sul quale, si racconta che anticamente si ritirassero i monaci per una vita da eremiti.
La chiesetta é facilmente raggiungibile attraverso una scalinata scavata nella roccia, la quale vi porterà direttamente su un’altra terrazza panoramica.
Miti e leggende si tramandano su questa antica cittadina che sembra essere stata fondata addirittura dagli Dei.

Bellezze naturali e cibo tipico
Oltre ad un tuffo nelle splendide acque cristalline di Tropea e, la ricerca delle grotte naturali sparse lungo la costa, immancabili sono gli assaggi di prodotti tipici locali come la cipolla rossa tipica di Tropea, la piccante Nduja, il pesce fresco ed il gelato a tartufo.
Il clima qui é mite, perciò ogni periodo dell’anno è perfetto per visitare la città, ma se volete godere del suo mare, i periodi migliori  sono giugno e settembre, quando le spiagge non sono troppo affollate e si può godere a pieno della bellezza di questo luogo davvero incantevole. La nostra giornata a Tropea é stata proprio alla fine del mese di Settembre.

Sin da bambina visito, a distanza di anni, questa cittadina, ed ogni volta riesce a regalarmi emozioni diverse, come se fosse sempre la prima volta, ecco perché voglio consigliare anche a voi di trascorrere almeno una giornata in questo fantastico Borgo!!!

Articoli correlati

Sunshine Blogger Award 2021

Sunshine Blogger Award 2021

Cari Amici, Oggi leggerete qualcosa di diverso dal solito. Siamo state nominate dalla nostra cara Paola, aka @mammacamperista, per partecipare al Sunshine Blogger Award 2021. Paola, come dedurrete dal suo nickname, è una super mamma che con la sua famiglia percorre...

Sardegna Low Cost & On the Road

Sardegna Low Cost & On the Road

Ciao Ontheroaders! Sono Denise di Bellavitis il blog di viaggi e ho la passione per gli on the road per la libertà di scelta che ti danno: scegliere di viaggiare di notte per vedere l’alba nella natura, scegliere di fermarsi per qualche giorno in un paesetto in mezzo...

Lampedusa: perla delle Pelagie

Lampedusa: perla delle Pelagie

Ciao ragazzi, mi chiamo Gloria e sono qui per raccontarvi la mia esperienza di viaggio in una delle più belle Isole delle Pelagie del Mar Mediterraneo, Lampedusa, provincia di Agrigento. Nonostante ami i viaggi culturali e il mese di settembre, abbiamo deciso di...

Firenze: cosa vedere in due giorni

Firenze: cosa vedere in due giorni

Sono stata a Firenze per due giorni e me ne sono innamorata subito. Era mezzogiorno, sono uscita dalla stazione di SMN con la mia valigia e lì, davanti a me, c'era lei: la cupola del Brunelleschi. Dopo quasi 4 ore di viaggio in treno ero stanca e affamata, così per...

Verona: città tridimensionale

Verona: città tridimensionale

Verona: capoluogo dell'omonima provincia veneta. Città antica, fondata dai romani e in seguito occupata dai popoli del nord, ancora oggi presenta le caratteristiche e gli elementi che l'hanno resa così particolare e meravigliosa. Lì mi sono ubriacata col vino bianco...

Le spiagge di Santa Teresa di Gallura

Le spiagge di Santa Teresa di Gallura

Spesso meta di weekend lunghi in mesi molto tranquilli come giugno o settembre, nell’agosto del 2018 decidiamo di trascorrevi una settimana. Per varie vicissitudini che non sto ad elencare riusciamo ad affittare, tramite un amico di un amico, un appartamentino un po’...

Le perle del Conero – Overview

Le perle del Conero – Overview

Diventata ormai meta ambitissima per le vacanze italiane, la Riviera del Conero è davvero una bellissima sorpresa. Ci siamo fermati qui per tre notti di ritorno dalla Puglia, volevamo riposarci dopo 15 giorni in macchina e invece no, gambe in spalla e si cammina come...

Sicilia: tra il Barocco e il Gusto

Sicilia: tra il Barocco e il Gusto

Tre notti e quattro giorni intensi per vedere quanto più ci fosse possibile. È ottobre e fa un caldo meraviglioso, secco e non asfissiante e il mare è ancora caldo. Giorno 1 Arriviamo a Catania, noleggio auto e via partiamo per Lido di Noto, località scelta per avere...

[user-submitted-posts]