Abu Dhabi: attrazioni da non perdere tra lusso, mare e deserto

da | Apr 8, 2021 | Asia

Home E Asia E Abu Dhabi: attrazioni da non perdere tra lusso, mare e deserto

 

 

DESTINAZIONE

Abu Dhabi, Emirati Arabi

CON CHI

In coppia

QUANDO

Settembre/ottobre

Come

Aereo

Tempo di lettura: ( Parole totali: )

Se vi dico Abu dhabi qual è la prima cosa che vi viene in mente?
Caldo, mare, deserto, grattacieli, lusso…. sono tutti elementi che appartengono a questa terra!

Ma quali sono i migliori punti di interesse su cui ruotare il proprio itinerario in questo viaggio?
Partiamo dai must di Abu Dhabi:

  • LA GRAN MOSCHEA. Non potete non visitarla, è una moschea unica nel suo genere con caratteristiche mozzafiato, solo la sua visita vale il viaggio. Quello che noterete subito è il marmo bianco con i motivi floreali che balzeranno subito sotto i vostri occhi. Pensate che percorrendo al suo interno potrete camminare sul tappeto piu grande del mondo fatto a mano e, tramite l’ audioguida o una visita guidata, potete comprendere al meglio la sua storia e scoprire molte curiosità sulla struttura. L’ orario migliore per visitarla è al tramonto, per apprezzare il suo sofisticato sistema di illuminazione unico nel suo genere rispecchia le fasi lunari in una maniera molto suggestiva, da mille e una notte.
  •  EMIRATES PALACE.  Il Lusso in persona. Se l’ emirates palace fosse una persona potrebbe impersonificarsi in una signora elegante molto chic e retrò, come il suo interno.  Varcando la porta d’ ingresso non saprete dove posizionare lo sguardo, ma sicuramente, come nel mio caso, vi potrete far guidare dal suono dei violini, come in uno spettacolo teatrale su una nave da crociera, spostandomi da un atrio all’ altro dell’ hotel, uno dei pochi a 7 stelle nel mondo! Curiosità: lo sapevate che al primo piano ci sono dei distributori non di acqua e/o merendine, ma bensì di lingotti d’oro!?! Provare per credere.
  •  ETHIAD TOWERS. 5 torri dove la luce del sole rispecchia al loro esterno, sono poste esattamente di fronte all’ Emirates Palace e sono un grande punto di riferimento di Abu Dhabi, alcune ospitano uffici ma la maggior parte sono a scopi residenziali. La parte interessante da visitare è l’ “Observation deck at 300”, al 74esimo piano della seconda torre dal quale si può avere una visuale pazzesca sulla città e sullo stesso Emirates Palace, da dove si vede la sua cupola centrale illuminata dopo il tramonto (orario migliore) lasciandovi a bocca aperta.
  • YAS WATERWORLD E FERRARI WORLD (biglietti convenzionati se acquistati assieme). Una giornata potete dedicarla a questi 2 parchi: il primo è un parco acquatico con varie piscine ma il suo pezzo forte è quello di poter provare a fare lezioni di surf in un area apposita con l’ aiuto di una persona competente: è divertentissimo!

Il pomeriggio invece vi consiglio di andare al Ferrari World: un parco divertimento dedicato totalmente alla storia della Ferrari con aree tematiche e scenografiche ed ovviamente le giostre, tra cui “formula rossa” sale al primo posto del podio, con le sue montagne russe più veloci del mondo, con una velocità da 0 a 240 km/h in soli 4,9 secondi, quasi come in una gara vera!

Non perdetevi anche un tour alla scoperta del passato e delle tradizioni di questo paese: potete visitare il Museo Nazionale di Al Ain, oltre al museo del Palazzo di Sheikh Zayed (residenza privata del governante), fino ad arrivare al Monte Jebel Hafeet, luogo importante per lo sceicco Zayed. Avete mai visto la raccolta di datteri? All’oasi di Al Ain (Patrimonio dell’ Unesco) è possibile: un ragazzo si destreggiava con sicurezza e velocità dalla base dell’albero ad un’ altezza strabiliante, a piedi con solo l’uso di una fune …io li ho assaggiati: buonissimi!

Altre attrazioni da non perdere ad Abu Dhabi:

  •  Isola di Saadiyat è il paradiso di Abu Dhabi: una spiaggia lunghissima e un mare cristallino e trasparente dove potete regalarvi un momento di puro relax e sfuggire alle alte temperature che toccano i 40°.
  • World Trade Center: qui potrete acquistare qualche souvenir di ricordo e farvi “coccolare” dalle attenzioni dei negozianti dei vari souk (ricordo uno dei primi che ha tirato fuori una sfilza di foulard anche se non ero interessata XD)!
  • Yas beach. Se avete del tempo libero che vi avanza e non sapete cosa fare potete andare qui: si tratta di una spiaggia artificiale su Yas Island.
  • Heritage Village di Abu Dhabi: si tratta di un luogo all’ aperto che ospita varie raffigurazioni utili a comprendere la vita nei tempi passati di questo popolo, ma non è il solo punto di interesse, perché facendo il giro al suo interno c’è il point view più bello della città di Abu Dhabi, quasi surrealistico! Cosa ne pensate?
  • Yas Marina Circuit. Se amate le gare e volete toccare con mano una delle piste più ambite del circuito automobilistico, dovete assolutamente prenotare il tour, e visitare tutto il suo complesso
  • Yas Viceroy: è impossibile non notarlo! E’ l’ unico hotel al mondo costruito a cavallo di una pista di Formula 1, costruito metà sull’ acqua e metà sulla terra ferma, a forma di balena: bello di giorno, ma il suo meglio lo dà di sera, quando il corpo della balena è illuminato di rosa e diventa la protagonista della zona del porto. Proprio qui, ci sono alcuni locali carini dove poter trascorrere la serata: personalmente consiglio l’ “Aquarium”, musica e cocktail hanno letteralmente rapito i miei 5 sensi!

Infine, dove dormire: consiglio l’ “hotel centro_ by rotana” in Yas Plaza (Yas Island), dove ho pernottato io, perché è comodo per raggiungere tutti i punti di interesse sopra elencati con il servizio navetta gratuito in Yas Island, mentre per le altre al di fuori dell’ area basta spostarsi con il servizio dei taxi.

Articoli correlati

Tips per una Singapore low cost in solitaria

Tips per una Singapore low cost in solitaria

Singapore è considerata una delle città più sicure al mondo, il tasso di criminalità è molto basso e questo la rende una delle mete preferite soprattutto dalle ragazze alle prime armi che vogliono provare a viaggiare da sole. Io sono principalmente una viaggiatrice...

Myanmar – dove il tempo sembra essersi fermato

Myanmar – dove il tempo sembra essersi fermato

Abbiamo scelto il Myanmar come destinazione, quando abbiamo sentito sentire dire "è la Thailandia di 50 anni fa". Cosi dopo qualche ricerca, prenotiamo un volo su Bangkok e partiamo. Qui vi trascorriamo una notte e il giorno dopo voliamo su Mandalay con soli 20€ a...

Due anni in Thailandia episodio 4 – Koh Chang

Due anni in Thailandia episodio 4 – Koh Chang

Dicevamo? Dove si prende il primo autobus per Koh Chang? La ragazza, gentilissima, mi indica tutto il percorso per raggiungere la stazione dei bus. Ci salutiamo e dopo 20 minuti esatti sono sul minivan insieme a 8 sconosciuti direzione Koh Chang. Il viaggio da Bangkok...

Due anni in Thailandia episodio 2 – Koh Samui

Due anni in Thailandia episodio 2 – Koh Samui

Eccoci qui con il secondo articolo della mia esperienza Thailandese durata due anni, oggi vi racconto di Koh Samui..  andiamo! KOH SAMUI Ho vissuto qui e questo basterebbe per consigliare l’isola. Dopo tutto questo tempo devo ancora trovare qualcosa che non attiri la...

Due anni in Thailandia episodio 1- Bangkok

Due anni in Thailandia episodio 1- Bangkok

Un viaggio lungo due anni, un biglietto di solo andata Milano - Bangkok e la voglia di scoprire un mondo nuovo e me stesso fuori dalla comfort zone. Un viaggio nei valori autentici, nel tempo che scorre lento, nel "qui ed ora" che mi ha portato ad apprezzare ogni...

Un Venerdì a Gerusalemme

Un Venerdì a Gerusalemme

Sono stato in Israele per 5 giorni, ho soggiornato per tutto il periodo a Tel Aviv, città molto bella, completamente “appoggiata” sul mare, ricchissima ovviamente di contaminazioni culturali, che troviamo sia nel cibo, che nella musica, nella architettura dei...

Giappone: diario di viaggio

Giappone: diario di viaggio

Giorno 1 Partenza con il mio gruppo da Malpensa per Tokyo, dove arriviamo il giorno successivo. Giorno 2 Alloggiamo nel quartiere "Shinjuku" che consiglio. Visto il lungo viaggio, il primo giorno effettivo di soggiorno prendetelo soft: visitate il Metropolitan...

Toccata e fuga tra Bangkok e Koh Samui

Toccata e fuga tra Bangkok e Koh Samui

La mia prima esperienza in Oriente è stata la Thailandia. Da sempre affascinata dalle culture dell'Asia, decisi di immergermi per sette giorni alla scoperta della capitale Bangkok e dell'isola Koh Samui. Di Bangkok mi ricordo l'incredibile traffico che attraversa...

Turchia: una porta tra due mondi

Turchia: una porta tra due mondi

La Turchia è uno di quei posti da cui potersi aspettare tutto o niente, in grado di creare nell'immaginario di chi sta per recarvisi aspettative differenti. La sua stessa posizione geografica, a cavallo tra Occidente ed Oriente, si riflette sulla sua doppia natura di...

Il meglio di Bali in 15 giorni

Il meglio di Bali in 15 giorni

Meta un po' sognata da tutti, due aerei, 18 ore di volo ed eccoci finalmente atterrati a Ngurah Rai, Bali, l'isola degli Dei! E' chiamata così proprio per l'atmosfera che si respira. Il nostro amico Swastica, colui che ci ha portato in giro per l'isola, è una persona...

Malesia in pillole

Malesia in pillole

Uno dei miei viaggi preferiti. La Malesia è una nazione meravigliosa dove si ha la possibilità di esplorare natura incontaminata, rilassarsi su spiagge da sogno e visitare città uniche al mondo come la capitale Kuala Lumpur. La consiglio a tutti anche per i costi. Con...

I contrasti dell’Oman del Sud

I contrasti dell’Oman del Sud

L’Oman è terra di contrasti: montagne e mare, deserto e oasi verdi, lusso e semplicità, avanguardia e antichità. Ci accoglie così Salalah, capitale del Dhofar, a sud del paese. Soggiorniamo all’Hotel Fanar, 5 stelle piene situato nel complesso turistico e residenziale...

[user-submitted-posts]