Lampedusa: perla delle Pelagie

da | Feb 16, 2021 | Speciale Italia

Home E Speciale Italia E Lampedusa: perla delle Pelagie

DESTINAZIONE

Lampedusa, Isole Pelagie

CON CHI

Coppia

QUANDO

Agosto 2019

Come

Aereo

Tempo di lettura: ( Parole totali: )

Ciao ragazzi,
mi chiamo Gloria e sono qui per raccontarvi la mia esperienza di viaggio in una delle più belle Isole delle Pelagie del Mar Mediterraneo, Lampedusa, provincia di Agrigento.
Nonostante ami i viaggi culturali e il mese di settembre, abbiamo deciso di andarci durante la settimana del ferragosto, obbligati dalle ferie lavorative.
Alcuni la immaginano solo come una piccola isoletta in cui fa tanto caldo invece vi posso assicurare che è molto di più, soprattutto se vi piace il mare cristallino e incontaminato, il pesce fresco, il relax, i tramonti, i delfini, i giri in barca e tanto altro che vi svelerò durante questo racconto.

Noi siamo partiti da Catania con un aereo piccolo rispetto ai soliti aerei di linea ed in meno di un’ora avevamo già davanti Lampedusa.
Abbiamo alloggiato in una casa vacanza vicino Cala Pisana. Ci sono bellissime villette a prezzi ragionevoli in quella zona, le consiglio soprattutto a chi come me non ama molto gli hotel. La padrona di casa addirittura è stata così gentile da venire personalmente in aeroporto e condurci con la sua auto verso casa.
Amo immergermi nella realtà del luogo che visito, si impara a conoscere gli abitanti ed il loro modo di vivere, e loro sono delle persone meravigliose, calorose e molto ospitali come del resto tutti i siciliani.
L’Isola, nonostante sia piccola, è impossibile da girare a piedi, dunque vi consiglio di noleggiare un motorino prima di arrivare sul posto perché spesso in alta stagione è il mezzo preferito dagli isolani e dai turisti poiché ti permette di girare tranquillamente e senza troppa fatica. Per chi vuole viaggiare più comodo vi consiglio le coloratissime Mehari, io le adoro.

Il mio obiettivo è stato quello di riuscire a vedere quante più cose possibili in una settimana, dovete sapere che le spiagge e le cale sono tantissime. Tra quelle che ho preferito e vi consiglio c’è sicuramente la spiaggia conosciuta come “destinazione più bella del mondo” ovvero l’Isola dei Conigli. Quando inizi il sentiero già puoi godere di un panorama mozzafiato. Vi consiglio però scarpe comode. Scendendo vi troverete davanti quest’isola con uno scenario da sogno ed il mare limpidissimo. Non dimenticate di portare con voi la maschera da sub perché i fondali qui sono pazzeschi e una volta che ci andate non potete perderveli.
Vi confesso che ho preferito le cale alle spiaggie. Una delle più belle spiagge ritengo che sia quella della “Guitgia” però era spesso affollata. Invece, le cale che mi hanno affascinato di più sono Cala Pisana, che avevamo a due passi da casa, Cala Croce e Cala Creta. Merita una visita anche il santuario della Madonna di Porto Salvo.

Inoltre, non dovete assolutamente perdervi i tramonti unici di cui potrete godere a Lampedusa. Vi consiglio un drink poco prima del tramonto all’Oscià o al 35° parallelo, e li seduti di fronte al mare vi innamorerete di questi splendidi tramonti. Un’altra alternativa altrettanto bella per ammirare il tramonto è quella del giro in barca. Noi abbiamo scelto “Gita Barca Flavia” e abbiamo trovato un ragazzo simpatico e gentile che ci ha fatto trascorrere una giornata memorabile. Abbiamo fatto il giro di tutta l’isola e a pranzo siamo stati serviti con dell’ottimo pesce fresco ed altre ricette tipiche siciliane accompagnate da buon vino locale, a seguire dolce e frutta. Alla sera a volte è possibile vedere pure i delfini.

Per i più golosi invece vi consiglio il “Bar dell’amicizia” in cui troverete dei veri cannoli siciliani artigianali con ricotta, cioccolato o pistacchio, quindi con cialda fatta da loro.

Ci sarebbe tantissimo da dire, ma penso si sia capito che quest’isola mi abbia fatto innamorare dei suoi colori meravigliosi (e penso vi verrà voglia di andarci anche solo guardando alcune foto) i suoi profumi ed anche i suoi concerti lungo la via principale che rendevano il centro ancora più suggestivo.
Sono tornata a casa con in mente ricordi memorabili e con la speranza di tornarci non appena sarà possibile.

Articoli correlati

Il meglio di Tropea in un giorno

Il meglio di Tropea in un giorno

Tropea è una splendida cittadina della costa calabrese eletta "Borgo dei Borghi 2021": è da sempre conosciuta per le sue acque cristalline e per il suo buon cibo e turisti da ogni parte del Mondo scelgono di venire a visitarla. Passeggiando tra i vicoli alla scoperta...

Sunshine Blogger Award 2021

Sunshine Blogger Award 2021

Cari Amici, Oggi leggerete qualcosa di diverso dal solito. Siamo state nominate dalla nostra cara Paola, aka @mammacamperista, per partecipare al Sunshine Blogger Award 2021. Paola, come dedurrete dal suo nickname, è una super mamma che con la sua famiglia percorre...

Sardegna Low Cost & On the Road

Sardegna Low Cost & On the Road

Ciao Ontheroaders! Sono Denise di Bellavitis il blog di viaggi e ho la passione per gli on the road per la libertà di scelta che ti danno: scegliere di viaggiare di notte per vedere l’alba nella natura, scegliere di fermarsi per qualche giorno in un paesetto in mezzo...

Firenze: cosa vedere in due giorni

Firenze: cosa vedere in due giorni

Sono stata a Firenze per due giorni e me ne sono innamorata subito. Era mezzogiorno, sono uscita dalla stazione di SMN con la mia valigia e lì, davanti a me, c'era lei: la cupola del Brunelleschi. Dopo quasi 4 ore di viaggio in treno ero stanca e affamata, così per...

Verona: città tridimensionale

Verona: città tridimensionale

Verona: capoluogo dell'omonima provincia veneta. Città antica, fondata dai romani e in seguito occupata dai popoli del nord, ancora oggi presenta le caratteristiche e gli elementi che l'hanno resa così particolare e meravigliosa. Lì mi sono ubriacata col vino bianco...

Le spiagge di Santa Teresa di Gallura

Le spiagge di Santa Teresa di Gallura

Spesso meta di weekend lunghi in mesi molto tranquilli come giugno o settembre, nell’agosto del 2018 decidiamo di trascorrevi una settimana. Per varie vicissitudini che non sto ad elencare riusciamo ad affittare, tramite un amico di un amico, un appartamentino un po’...

Le perle del Conero – Overview

Le perle del Conero – Overview

Diventata ormai meta ambitissima per le vacanze italiane, la Riviera del Conero è davvero una bellissima sorpresa. Ci siamo fermati qui per tre notti di ritorno dalla Puglia, volevamo riposarci dopo 15 giorni in macchina e invece no, gambe in spalla e si cammina come...

Sicilia: tra il Barocco e il Gusto

Sicilia: tra il Barocco e il Gusto

Tre notti e quattro giorni intensi per vedere quanto più ci fosse possibile. È ottobre e fa un caldo meraviglioso, secco e non asfissiante e il mare è ancora caldo. Giorno 1 Arriviamo a Catania, noleggio auto e via partiamo per Lido di Noto, località scelta per avere...

[user-submitted-posts]