Firenze: cosa vedere in due giorni

da | Feb 12, 2021 | Speciale Italia

Home E Speciale Italia E Firenze: cosa vedere in due giorni

 

DESTINAZIONE

Firenze

CON CHI

Sola

QUANDO

14-15 Luglio

Come

Treno

Tempo di lettura: ( Parole totali: )

Sono stata a Firenze per due giorni e me ne sono innamorata subito. Era mezzogiorno, sono uscita dalla stazione di SMN con la mia valigia e lì, davanti a me, c’era lei: la cupola del Brunelleschi. Dopo quasi 4 ore di viaggio in treno ero stanca e affamata, così per prima cosa ho cercato l’hotel, per poter posare la valigia e cambiarmi. Camminando sono passata davanti alla Basilica di Santa Maria Novella. Bellissima! Non ci sono parole per descrivere il capolavoro che si trovava di fronte a me. Durante questi giorni, Firenze è stata “invasa” da cento lupi. Si tratta di un’ installazione dell’artista cinese Liu Ruowang, un’allegoria, la risposta della natura alle distruzioni dell’uomo nel confronto dell’ambiente. Una critica dove i lupi simboleggiano l’appello alla salvaguardia ambientale di tutto il paese. Le statue fronteggiavano due edifici emblematici del Rinascimento: Palazzo Pitti e lo Spedale degli Innocenti.

Tornando a noi e al mio “journey”, ho proseguito la mia permanenza verso Piazza della Signoria, dove si trova il Palazzo Vecchio, la Loggia dei Lanzi e molto altro. Per gli appassionati di  moda, qui si trovano già molti negozi di lusso oltre che al Gucci Cafe. Da vera turista non potevo non cercare la Fontana del porcellino, toccargli il naso e sperare che mi portasse un po’ di  fortuna.
Se dopo tutto questo giro avete ancora un po’ di forze come me, fatevi una luuunga camminata verso l’Arno, prendete un gelato sulla riva del fiume, attraversate il ponte Vecchio e camminate fino a piazzale D’Annuzio. La strada è lunga e piena di scale, ma ne vale la pena. La vista è mozzafiato!
Ma non è finita qui. Ci sono molte altre cose da fare e vedere in questa città, che in fin dei conti è piccolina e facilmente visitabile a piedi. L’unico museo che sono riuscita a vedere sono gli Ufizzi, a causa del poco tempo che avevo, ma mi è piaciuto molto. Se avete fortuna di capitare in una giornata con un tramonto meraviglioso, vi consiglio di godervelo sull’Arno e fare tante tante foto.

Ho voluto lasciare per la fine un’attrazione dove mi sono rinchiusa per un pomeriggio intero, quasi tre ore: il giardino dei Boboli. è un giardino molto grande, dentro al quale troverete molte cose da vedere, vi consiglio di prendere una mappa sennò finirete per perdervi come ho fatto io mentre camminavo alla cieca. La vista da ogni angolo del giardino non ha eguali e la pace che potete trovare è unica. Molti studenti si siedono sull’erba e si preparano agli esami universitari nei vari spazi verdi che ci sono. Insomma non potete vedere Firenze e non andare visitarlo. Penso di avervi raccontato tutto ma, non dimenticatevi, prima di riprendere il treno o l’aereo per tornare a casa, fate un giro per i vari negozi e fate molto shopping!

Articoli correlati

Il meglio di Tropea in un giorno

Il meglio di Tropea in un giorno

Tropea è una splendida cittadina della costa calabrese eletta "Borgo dei Borghi 2021": è da sempre conosciuta per le sue acque cristalline e per il suo buon cibo e turisti da ogni parte del Mondo scelgono di venire a visitarla. Passeggiando tra i vicoli alla scoperta...

Sunshine Blogger Award 2021

Sunshine Blogger Award 2021

Cari Amici, Oggi leggerete qualcosa di diverso dal solito. Siamo state nominate dalla nostra cara Paola, aka @mammacamperista, per partecipare al Sunshine Blogger Award 2021. Paola, come dedurrete dal suo nickname, è una super mamma che con la sua famiglia percorre...

Sardegna Low Cost & On the Road

Sardegna Low Cost & On the Road

Ciao Ontheroaders! Sono Denise di Bellavitis il blog di viaggi e ho la passione per gli on the road per la libertà di scelta che ti danno: scegliere di viaggiare di notte per vedere l’alba nella natura, scegliere di fermarsi per qualche giorno in un paesetto in mezzo...

Lampedusa: perla delle Pelagie

Lampedusa: perla delle Pelagie

Ciao ragazzi, mi chiamo Gloria e sono qui per raccontarvi la mia esperienza di viaggio in una delle più belle Isole delle Pelagie del Mar Mediterraneo, Lampedusa, provincia di Agrigento. Nonostante ami i viaggi culturali e il mese di settembre, abbiamo deciso di...

Verona: città tridimensionale

Verona: città tridimensionale

Verona: capoluogo dell'omonima provincia veneta. Città antica, fondata dai romani e in seguito occupata dai popoli del nord, ancora oggi presenta le caratteristiche e gli elementi che l'hanno resa così particolare e meravigliosa. Lì mi sono ubriacata col vino bianco...

Le spiagge di Santa Teresa di Gallura

Le spiagge di Santa Teresa di Gallura

Spesso meta di weekend lunghi in mesi molto tranquilli come giugno o settembre, nell’agosto del 2018 decidiamo di trascorrevi una settimana. Per varie vicissitudini che non sto ad elencare riusciamo ad affittare, tramite un amico di un amico, un appartamentino un po’...

Le perle del Conero – Overview

Le perle del Conero – Overview

Diventata ormai meta ambitissima per le vacanze italiane, la Riviera del Conero è davvero una bellissima sorpresa. Ci siamo fermati qui per tre notti di ritorno dalla Puglia, volevamo riposarci dopo 15 giorni in macchina e invece no, gambe in spalla e si cammina come...

Sicilia: tra il Barocco e il Gusto

Sicilia: tra il Barocco e il Gusto

Tre notti e quattro giorni intensi per vedere quanto più ci fosse possibile. È ottobre e fa un caldo meraviglioso, secco e non asfissiante e il mare è ancora caldo. Giorno 1 Arriviamo a Catania, noleggio auto e via partiamo per Lido di Noto, località scelta per avere...

[user-submitted-posts]